Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

 Laveria La marmora_01 Foto Parco Geominerario.jpg

 

PARCO GEOMINERARIO

STORICO AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

 

La Sardegna è unica nel Mediterraneo per caratteristiche ambientali, geologiche, biologiche, per i paesaggi naturali spettacolari nella morfologia delle coste e dei rilievi interni, le cavità sotterranee e le aree archeologiche che ne fanno per varietà e rilevanza, un piccolo ma intero continente.

L’attività mineraria ha modellato il paesaggio e insieme l’antica cultura delle popolazioni minerarie creando un’ambiente in cui il fascino della storia accompagna il visitatore tra le splendide testimonianze di archeologia industriale, in mondi sotterranei e a contatto con la magnifica natura sarda.

Suggestivi villaggi operai, pozzi di estrazione, migliaia di chilometri di gallerie, impianti industriali, antiche ferrovie, preziosi archivi documentali e la memoria di generazioni di minatori rendono il Parco una nuovo grande giacimento culturale da scoprire.

Continua a leggere

 _____________________

 

 Chiusura uffici pausa estiva 2017

Si comunica che gli uffici Consorzio del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna osserveranno una pausa estiva dal giorno 10.08.2017 al 18.08.2017. Saranno nuovamente aperti al pubblico dal giorno 21.08.2017.

Si coglie l’occasione per porgere i migliori auguri di buon Ferragosto.

Documento correlato

Comunicazione

_____________________

 Ringraziamenti e considerazioni a margine della visita in Sardegna delle Delegate UNESCO

 

Iglesias, 21 luglio 2017

Si è appena conclusa la visita in Sardegna della Dott.ssa Jutta Weber e della Dott.ssa Gail Bremner, Commissari “Rivalidatori” delegati della Rete Globale dei Geoparchi, Programma UNESCO IGGP, cui è stato affidato il non facile compito di sottoporre il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna alle verifiche utili alla sua conferma nell’ambito del prestigioso Network dell’UNESCO.

Sono stati giorni faticosi ma senz’altro esaltanti. Sono vivamente grato alle Delegate per la loro attenzione e la professionalità manifestate in ogni occasione, nonostante la fatica dei tanti spostamenti ed il numero considerevole di contatti e incontri. Sono certo abbiano colto il nostro entusiasmo ma soprattutto i notevoli passi in avanti compiuti dal Parco Geominerario dall’ultima rivalidazione risalente ormai a quattro anni fa.

Desidero ringraziare innanzi tutto la Presidenza della Giunta Regionale con il Presidente Francesco Pigliaru, l’Assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano e il Coordinatore del Piano Sulcis Tore Cherchi, per il loro fattivo sostegno e le parole di incoraggiamento, per noi di particolare rilievo e significato. 

Un sostegno attivo e convinto che ci è stato assicurato anche dall’IGEA S.p.A. e dal suo Amministratore Unico Michele Caria, che ringrazio per aver favorito le visite presso i loro siti storico naturalistici, a cominciare dalla meravigliosa Grotta di Santa Barbara a Iglesias.

Il mio grato pensiero va alle amministrazioni comunali le quali, comprendendo l’importanza del momento, hanno saputo ricevere con calore e passione le nostre delegazioni. Ringrazio il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda e l’Assessore alle Attività Produttive e Turismo Marzia Cilloccu per averci manifestato il loro pieno sostegno e la volontà di lavorare assieme.

Un particolare ringraziamento rivolgo agli amministratori che ci hanno calorosamente accolto nei loro territori ed ai loro eccezionali collaboratori. Mi riferisco al Sindaco di Iglesias Emilio Gariazzo e all’Assessore alla Cultura Simone Franceschi, al Sindaco di Masullas Mansueto Siuni e al Direttore del GeoMuseo “Incani” Luigi Sanciu, al Sindaco di Pau Franceschino Sedda e a Carlo Lugliè, Direttore Scientifico del Museo dell'Ossidiana, al Sindaco di Bitti Giuseppe Ciccolini e a Filippo Lanzerini, Coordinatore della Summer School dell’Area MAB del Parco di Tepilora e SIC Montarbo, al Sindaco di Lula Mario Calia, al Direttore della Miniera di Sos Enattos Luca Loddo e agli ex minatori Piero Piras e Francesco Sedda, oggi appassionate guide negli stessi luoghi ove un tempo lavorarono.

Di grande importanza si è inoltre rivelato il forte sostegno delle Associazioni attive sul territorio sardo tra le quali ricordo con particolare riconoscenza la Consulta delle Associazioni per il Parco Geominerario con il Coordinatore Gianpiero Pinna e Franco Saba, Legambiente Sardegna con il Presidente Annalisa Colombu e Vincenzo Tiana, storico leader dell’associazione.

Ho il piacere infine rivolgere un particolare ringraziamento allo straordinario staff del Parco Geominerario il quale, con rara dedizione e amore per la propria terra, non si è risparmiato per la buona riuscita di quella che ritengo sia stata una vera e propria impresa. A cominciare da Gian Luigi Pillola, che considero parte integrante della nostra squadra, insostituibile amico e collaboratore d’eccezione, passando poi all’infaticabile Direttore F.F. Francesco Muntoni, agli specialisti dell’Ufficio Tecnico Pietrangelo Loru, Roberto Rizzo, Giovanni Zichi e Marco Laconi, alla squadra dell’Ufficio Amministrativo guidato da Elisabetta di Franco con Federica Boi e Monica Porcu, agli esperti di promozione e comunicazione culturale Patrizia Medas e Stefano Sernagiotto, quest’ultimo filmmaker di straordinario valore, alle nostre collaboratrici Sara Cipolla, Rappresentante per la Sardegna dei Giovani UNESCO e Laura Sedda, preparata guida presso i siti storici del Parco, ed infine al nostro coordinatore dell’Ufficio Stampa Alberto Monteverde, Giornalista e appassionato ricercatore di Storia, che ha saputo efficacemente dar conto di questa esaltante tre giorni con articoli ed immagini.

Tuttavia, il mio grazie più sentito va alla nostra straordinaria Sardegna ed ai suoi generosi abitanti che ancora una volta ci hanno permesso di ben figurare, secondi a nessuno, in Italia e nel mondo.

 Prof. Tarcisio Agus

 

In visita al Comune di Masullas con il Sindaco Mansueto Siuni

 


Le delegate in visita agli impianti della Miniera di Sos Enattos

 

 

Lula. Sos Enattos. L'ex Tecnico elettricista Piero Piras accanto ad un suo ritratto giovanile. Oggi guida i turisti negli stessi luoghi ove un tempo lavorò

 

Alla Biblioteca Comunale di Lula con il Sindaco Mario Calia per la presentazione della Summer School dell’Area MAB del Parco di Tepilora e SIC Montarbo

 

La Delegazione in visita a Villa Devoto a Cagliari, sede di Rappresentanza della Regione Sardegna, ricevuta da Donatella Spano, Assessore della Difesa dell’Ambiente

 

Le Delegate a Villa Devoto in compagnia di Tore Cherchi, Coordinatore del Piano Sulcis

 

_____________________ 

 

Nuovo logo Parco Geominerario

 

 Iglesias, 18 luglio 2017

 Sono entrati nel vivo i lavori dei Commissari “Rivalidatori” della Rete Globale dei Geoparchi, Programma UNESCO IGGP, Jutta Weber e Gail Bremner, in Sardegna fino al prossimo 19 luglio 2017 con il compito di sottoporre il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna alle verifiche utili alla sua conferma nell’ambito del prestigioso Network dell’UNESCO.

Lo scorso 15 luglio, primo giorno di attività, la delegazione è stata ricevuta al Comune di Cagliari da Marzia Cilloccu, Assessore alle Attività produttive Turismo e Politiche delle pari opportunità, la quale si è intrattenuta con i delegati porgendo loro il benvenuto della città a nome del Sindaco Massimo Zedda.

Oltre al Commissario Straordinario del Parco Geominerario Tarcisio Agus e al Direttore F.F. Francesco Muntoni, erano presenti Il Coordinatore del Piano Sulcis Tore Cherchi, il Sindaco di Iglesias e Presidente della Comunità del Parco Emilio Gariazzo, Gian Luigi Pillola, Professore Ordinario dell’Università degli Studi di Cagliari e i rappresentanti delle Associazioni ambientaliste e culturali.

Il Sindaco ha successivamente incontrato la delegazione nel corso di una colazione di lavoro.

 

Incontro con lAssessore Cilloccu

Il Commissario Jutta Weber si intrattiene cordialmente con l'Assessore Marzia Cilloccu

 

Incontro con lAssessore Marzia Cilloccu

I partecipanti all'incontro presso il Comune di Cagliari

 

Incontro con il Sindaco Zedda

Il saluto del Sindaco di Cagliari Massimo Zedda

 

_____________________ 

 

 Visita in Sardegna dei Commissari “Rivalidatori”

delegati della Rete Globale dei Geoparchi,

Programma UNESCO IGGP,

15 - 19 luglio 2017

 

Iglesias, 14 luglio 2017

Dal 15 al 19 luglio 2017 saranno in Sardegna la Dott.ssa Weber Jutta e la Dott.ssa Gail Bremner, Commissari “Rivalidatori” delegati della Rete Globale dei Geoparchi, Programma UNESCO IGGP, con il compito di sottoporre il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna alle verifiche utili alla sua conferma nell’ambito del prestigioso Network dell’UNESCO.

Si ricorda che l’Ente Parco, assieme ad altri parchi mondiali, fa parte all’UNESCO IGGP dal  2015, anno in cui e stato appositamente creato il programma per la valorizzazione dei geoparchi mondiali.

Fin dalla sera del loro arrivo a Cagliari, previsto per sabato 15 luglio, i Commissari saranno impegnati nella loro attività di verifica ed in una serie di appuntamenti  istituzionali. Si comincia alle ore 18.30 con una passeggiata didattica presso i siti geologici e paleontologici di Cagliari in compagnia di Prof. Gian Luigi Pillola, già Commissario Straordinario del Parco Geominerario e delegato Geoparks.

Successivamente la delegazione sarà ricevuta al Comune di Cagliari dalla Dott.ssa Marzia Cilloccu, Assessore alle Attività produttive, Turismo e Politiche delle pari opportunità, che darà il benvenuto della città a nome del Sindaco Massimo Zedda.

Oltre al Commissario Straordinario del Parco Geominerario Prof. Tarcisio Agus e al Direttore F.F. Dott. Francesco Muntoni, saranno presenti Il Coordinatore del Piano Sulcis On. Tore Cherchi, il Sindaco di Iglesias e Presidente della Comunità del Parco Dott. Emilio Gariazzo, il Presidente della Consulta delle Associazioni Giampiero Pinna, i rappresentanti delle Università di Cagliari e Sassari e delle Associazioni.

A seguire il programma completo delle giornate sarde dei delegati UNESCO.

GIORNO 15 LUGLIO

Accoglienza all’aeroporto di Cagliari Elmas dei delegati in arrivo dal Canada e dalla Germania alle ore 14.

18.30 visita con breve passeggiata dei siti geologici di Cagliari, in compagnia dell’Ex Commissario del Parco Geominerario, già delegato Geoparks, Prof. Gian Luigi Pillola Ph.D., Full Professor of Palaenthology e delegato in altri programmi UNESCO.

Breve presentazione di Prof. Pillola del “Progetto Coccodrilli, Squali e Tartarughe” realizzato in collaborazione tra l’Università di Cagliari e il Parco Geominerario, con visione presso l’Aula Magna del Dipartimento di Geologia dell’Università di Cagliari del documentario realizzato dai tecnici dell’Ente durante le attività di ricerca.

Saluti di benvenuto dell’Amministrazione Comunale di Cagliari presso la sede del  Comune, Via Roma - Cagliari.

GIORNO 16 LUGLIO

8.30 Partenza per il territorio del Monte Arci

9.30 Arrivo a Masullas e saluti di benvenuto sulle autorità locali

10.00 Visita del Monumento geologico naturale “Su Carongiu de Fanari”,  Geosito vulcanico megapillow basaltico di importanza internazionale, inaugurato il 7 luglio 2017 e aperto al pubblico con una nuova pannellistica didattica realizzata con la collaborazione del Parco Geominerario.

11.00 - 12.30 Visita dei Musei di Masullas e di Pau con certificazione internazionale ICOM.

12.30 Visita del Parco di “Conca ‘e Cannas”, Geosito di tipo Educational.

18.00 Arrivo a Lula e saluti di benvenuto del Sindaco Mario Calia.

19.00 Presentazione e saluti da parte dei giovani delle Aree MAB di tutta Europa, già presenti nel territorio per partecipare alla Summer School organizzata dal Parco di Tepilora e SIC (Sito interesse comunitario) di Mont’Albo.

GIORNO 17 LUGLIO

9.00 Visita alla Miniera di Sos Enattos. Nella sala del Museo si terrà la presentazione del lavoro compiuto per la designazione del Parco di Tepilora e SIC (Sito interesse comunitario) di Mont’Albo e la candidatura ad area MAB UNESCO. Le attività saranno coadiuvate dai delegati dei Giovani UNESCO Italia con la delegata della Sardegna Dott.ssa Sara Cipolla. In tale occasione sarà presentato il protocollo sottoscritto e in atto tra il Parco Geominerario e i Giovani UNESCO Italia.

GIORNO 18 LUGLIO

9.00 Visita al Sito Minerario Geoturistico di Porto Flavia.

11.00 Visita alla Grotta di Santa Barbara, Geosito di importanza scientifica internazionale.

Pomeriggio. Breve saluto del Sindaco di Iglesias, Dott. Emilio Gariazzo, del Commissario Straordinario del Parco Geominerario Prof. Tarcisio Agus e dell’Amministratore Unico dell’IGEA SpA Dott. Michele Caria.

GIORNO 19 LUGLIO

Mattina. Partenza dei delegati UNESCO da Iglesias per Cagliari dove saranno ricevuti dal Presidente della Regione Prof. Francesco Pigliaru.

Nel pomeriggio partenza per l’Aeroporto di Elmas.

I DELEGATI UNESCO

Jutta Weber. Addetto Stampa e Pubbliche Relazioni della Geo-Parco naturale Bergstrasse-Odenwald in Germania. È Geologo naturalista, ha lavorato presso l’Università di Colonia.

Gail Bremner : Direttore esecutivo del Stonehamer Unesco Global Geopark in Canada. È membro del Comitato Nazionale dei Geoparchi Canadesi.   

 

 _____________________

 

 

Nuovo logo Parco Geominerario

 

 Lettera aperta del Commissario Straordinario al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare On. Gian Luca Galletti

 

Ill.mo Ministro dell'Ambiente

e della Tutela del Territorio e del Mare

On. Gian Luca Galletti

ROMA

Oggetto: Impianto termodinamico nel perimetro del Parco Geominerario Storico ed Ambientale della Sardegna.

Iglesias, 11 luglio 2017

 Ill.mo On. Ministro,

mi permetto, con il rispetto dovuto a colui che mi ha chiamato a ricoprire l'importante e delicato compito di guidare, da Commissario Straordinario, l'importante Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna che nei prossimi giorni sarà oggetto di valutazione da parte della Commissione del Global Geoparks Network coordinata dall'UNESCO (GGN), di esprimerle la mia opinione circa l’impianto in oggetto, nell’intento di promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori interessati che ricadono al’interno delle aree del nostro Ente.

L'impianto, contestato da più parti, non esclusa la Regione Autonoma della Sardegna che ha espresso parere negativo, si colloca nell'area dei comuni di Gonnosfanadiga e Guspini, porte di ingresso del Parco Geominerario per quel che riguarda le aree storico-minerarie del Guspinese-Arburese.

Le domando se una megacentrale di tali dimensioni, che occupa oltre 400 ettari di superficie agricola, sia compatibile con un territorio di particolare valore storico, culturale ed ambientale, nel quale sono presenti due fra i più significativi impianti minerari della Sardegna, quello di "Perd’e Pibera" a Gonnosfannadiga e quello di Montevecchio, sicuramente fra i più rilevanti d'Europa, nonché il geosito noto come “Canne d’Organo” ubicato nell’abitato di Guspini.

Mi permetto di suggerire, per una riflessione sul merito, se l'energia prodotta dalla mega centrale non possa essere prodotta diversamente, per esempio incentivando le numerose aziende agricole affinché si dotino di impianti capaci di generare elettricità pulita, come ad esempio avviene con successo in Trentino Alto Adige che certo non può vantare il soleggiamento della Sardegna, consentendo alle stesse di abbattere i costi di produzione e conferire il surplus a costo zero in rete. Ciò renderebbe possibile inoltre l’eliminazione definitiva della ragnatela di linee aeree elettriche che oggi deturpano visivamente il paesaggio.

Educare le comunità interessate al Parco al rispetto per l’ambiente e all’ossequio di quanto saggiamente indicato dal Global Geoparks Network, credo imponga agli organi cui è affidata la responsabilità delle scelte, la necessità di trovare una via coerente, praticabile e forse anche coraggiosa. Ciò al fine di evitare situazioni destabilizzanti all'interno di un territorio che aspira, con non poche difficoltà, a misurarsi con analoghe, importanti realtà presenti ovunque in Europa.

Con Ossequio

Prof. Tarcisio Agus

 

 _____________________


 

 Nuovo logo Parco Geominerario

 

 Approvazione atti della commissione giudicatrice del procedimento indetto con determinazione n. 222/2016.

Graduatoria degli ammessi a contributo

Determinazione n. 69 del 6 giugno 2017

Graduatoria ammessi a contributo. Correzione errore materiale

Determinazione n. 73 del 15 giugno 2017

 _____________________

 

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PER IL RUOLO DI DIRETTORE DEL CONSORZIO DEL PARCO GEOMINERARIO STORICO ED AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

 Scadenza presentazione domande: 13 aprile 2017, ore 13

 Delibera n. 9 del 7 marzo 2017 - Bando Selezione Pubblica e modulistica

Deliberazione n. 13 del 16.03.2017. Rettifica dell'avviso pubblico per il conferimento di un incarico di Direttore del Consorzio del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Deliberazione n. 18 del 09.05.2017. Attuazione Deliberazione n.9 del 7 marzo 2017 concernente Avviso di selezione pubblica per il conferimento di un incarico per il ruolo di Direttore del Consorzio Parco Geominerario. Nomina della Commissione di cui all'Art. 5 dell'Avviso

 

ERRATA CORRIGE

Correzione di errore materiale dell' art. 3 comma 7 dell'avviso pubblico di selezione  per il conferimento di un incarico per il ruolo di direttore del Consorzio del Parco Geominerario 

 L'art. 3, comma 7, è così corretto: "non aver riportato condanne penali, ovvero dare indicazione delle condanne riportate, la data di sentenza dell'Autorità Giudiziaria che l'ha emessa (anche se sia stata concessa amnistia, condono, indulto, o perdono giudiziale)".

 

 _____________________

 

Al via l’istituzione di un elenco di Guide professioniste per le esigenze del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Iglesias, 16 febbraio 2017

Il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, con Deliberazione del Commissario Straordinario, il 14 febbraio 2017 ha pubblicato un Avviso di manifestazione di interesse per la formazione di un elenco Guide Turistiche o Ambientali Escursionistiche, anche in possesso della idoneità tecnica come addetto alla prevenzione incendi e/o in possesso dell’idoneità come addetto al primo soccorso.  

Il provvedimento consentirà l’assunzione di personale qualificato da impiegare per il biennio 2017 – 2019 nei siti turistici – minerari ricadenti nelle aree comprese nel perimetro del Consorzio del Parco.

Si ricorda che sulla base di accordi di programma siglati di volta in volta con i Comuni Interessati e la partecipazione di IGEA S.p.a, l’Ente Parco gestisce attualmente i siti di interesse turistico garantendo il servizio di guida turistica.

I requisiti dei candidati

La selezione pubblica riguarderà professionisti iscritti nel registro della Regione Autonoma della Sardegna come Guide Turistiche e/o Ambientali Escursionistiche che nel biennio precedente abbiano prestato servizi analoghi per pubbliche amministrazioni o aziende private, siano in possesso delle necessarie idoneità come addetti alla prevenzione incendi e al primo soccorso e dimostrino la conoscenza di almeno due lingue straniere di cui una inglese.

Modalità di partecipazione

La domanda di iscrizione all’elenco, corredata di curriculum vitae,  potrà essere comunicata agli uffici del Parco entro le ore 13 del 15 marzo 2017 mediante PEC all’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Per maggiori informazioni

Deliberazione del Commissario Straordinario n. 6 del 10.02.2017

Modulo domanda di partecipazione

 ___________________________________  

 

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Fissazione compensi Commissario Straordinario Parco Geominerario

Decreto n.301 del 28 ottobre 2016 

 

___________________________________ 

 

Avviso di Manifestazione di interesse per la formazione di un elenco Guide professioniste per il biennio 2017 - 2019

 

Deliberazione del Commissario Straordinario n. 6 del 10.02.2017

 

 ___________________________________

 

Avviso pubblico per l'attribuzione di contributi a Enti Pubblici, soggetti privati singoli o associati, fondazioni ed associazioni per iniziative ed interventi riguardanti le seguenti tematiche:

a) Istruzione, Cultura ed Educazione Ambientale legate all'immagine del Parco;

b) Tutela e valorizzazione dei beni artistici, storici, geologici, minerari e antropologici presenti sul territorio o di rilevanza nazionale e internazionale;

c) promozione della pratica delle attività ricreative del tempo libero ecocompatibili.

 

Determinazione n. 222 del 02.11.2016 e Avviso Pubblico

Determinazione n. 19 del 01.03.2017 Convocazione in seduta pubblica del procedimento avviato con determina n. 222 del 02.11.2016

Precisazione

Gli allegati A e A1 citati nell'avviso costituiscono parte integrante e sostanziale del regolamento citato e possono essere scaricati al seguente link ....

 Si rammenta che per la predisposizione della domanda e della relazione descrittiva devono essere seguite le prescrizioni contenute nell'avviso, il quale costituisce "legge speciale" del procedimento.

_________________________

Avviso di indagine conoscitiva di mercato per l'eventuale formazione di un elenco di operatori interessati a svolgere, a chiamata, il servizio di Guida Turistica o Ambientale in possesso dell'Idoneità Tecnica come addetto alla Prevenzione Incendi e/o al Primo Soccorso e/o il Servizio di Addetto alla Prevenzione Incendi e/o il Servizio di Addetto al Primo Soccorso .....

 _____________________

Si informa che gli uffici dell'Ente sono aperti al pubblico dal lunedì al giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00

 

Banner_News

 

 

Banner_Geosito Masulla

 Programma

_____________________

 

ROMATRE_BANNER EVENTI_FB

 Galleria fotografica

_____________________

 

 Progetto_Coccodrilli_squali_tartarughe. Il Documentario

Leggi il resoconto su

logo_Sardoa

 

Squali e Tartarughe_Doc

 Alcune sequenze del documentario

 

 _____________________


 

Presentati i risultati del progetto "Coccodrilli, squali e tartarughe. Storie di fossili nell’area urbana di Cagliari"

Cagliari, Sala Mostre Temporanee della Cittadella dei Musei, 23 marzo 2017

 

Logo Coccodrilli squali e tartarughe

 

Giovedì 23 marzo 2017 si è tenuta la giornata di presentazione dei primi risultati del progetto Coccodrilli, squali e tartarughe. Storie di fossili nell’area urbana di Cagliari, realizzato dall’Università di Cagliari e premiato con un finanziamento dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

L'evento ha avuto luogo presso le sale espositive dell Cittadella dei Musei di Cagliari ed è stato gratificato da un ragguardevole numero di visitatori. Nel corso della giornata si è potuto apprezzare i risultati conseguiti dalla Sardoa d-library e dal Museo Domenico Lovisato dell’Università di Cagliari, dagli studenti del Liceo Euclide di Cagliari, del liceo delle scienze applicate e dell’ITC-SIA dell’ITI di Tortolì. Il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna ha invece presentato un documentario inedito dedicato alle diverse attività didattiche e di ricerca condotte nel corso dell'Anno Accademico 2016 - 2017.

Banner_Logo Coccodrilli squali e tartarughe

L’Università di Cagliari ha ottenuto il finanziamento per la realizzazione del progetto a seguito di un concorso nazionale bandito dal MIUR nell’ambito della legge per la valorizzazione del patrimonio museale naturalistico del nostro Paese. Il progetto è stato redatto e portato a buon fine dai Professori Giancarlo Nonnoi e Gian Luigi Pillola.

Galleria fotografica

 

____________________________________________

 

Porto Flavia ha vinto il prestigioso certificato di Eccellenza 2016 di TripAdvisor

 

 

 

Porto Flavia ha vinto il prestigioso certificato di Eccellenza 2016 di TripAdvisor. Tale importante risultato conferma la bellezza e l’importanza del sito storico minerario e certifica la qualità del servizio di accoglienza e guida curati dal Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna.

Introdotto nel 2010, il Certificato di Eccellenza premia in tutto il mondo le strutture ricettive che offrono costantemente un servizio di livello superiore riconosciuto dai visitatori.

 

 

Continua a leggere...