Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

XI Edizione Miniere Aperte. Il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna nel Sarrabus Gerrei. San Vito, 25 maggio 2019

/XI Giornata Nazionale Miniere_banner

 

Iglesias, 6 giugno 2019

Tra le tante iniziative poste in essere da diversi comuni minerari, ho avuto l’onore, il 25 Maggio scorso, di prendere parte al convegno tenutosi a San Vito, sulla prossima apertura alla fruizione turistica della miniera “Brecca”.  Questo risultato è frutto anche  dell’azione del Parco Geominerario, che con le proprie maestranze ha ripulito l’importante sito, pertanto oggi è posibile programmare un nuovo futuro di sviluppo economico.

Il convegno non si è imitato ad una rievocazione della storia della miniera di San Vito, ma ha costituito l’occasione per porre le basi per una stretta alleanza tra le miniere del Sarrabus Gerrei, nel progetto proposto da Alessandro Cuccu, referente dell’Associazione “Antichi Portali” di San Vito.

Dopo l’intervento del Sindaco Marco Siddi, si è narrato della storia della miniera  Brecca e delle altre miniere del Gerrei, a cura di Sandro Mezzolani; mentre il Dott. Ugo Lussu ha illustrato le diverse varietà dei minerali presenti  nei giacimenti di antimonio.

Prima della cerimonia conclusiva, con lo scoprimento di una lapide presso la piazza del museo, dedicata al direttore della Miniera di Monte Narba, Giovanni Battista Traverso, sono intervenuti il geologo Valerio Musa, che ha partecipato al rilievo della miniera Brecca e Alessandro Abis, vicepresidente nazionale dell’Associazione Italiana  Guide Ambientali.

Una bella giornata culturale in una parte importante della Sardegna che annovera la più grande concentrazione di miniere di antimonio, tanto che l’interessante proposta di rete, denominata, “Via Stibium : la via dell’antimonio in Sardegna”, unisce i  comuni interessati dal filone minerario: Ballao, Armungia, San Vito e Villasalto. Un viaggio nel tempo lungo 40 Km, tra miniere, musei e trekking di particolare fascino e suggestione.

Nel depliant predisposto per promuovere l’interessante percorso così leggiamo: L’antimonio è un  elemento noto sin dall’antichità (3000 a.C.). La stibnite, solfuro di antimonio, veniva usato sia come medicamento sia per truccare gli occhi. La forma stabile ha un’aspetto  metallico bianco azzurrognolo, le forme instabili hanno  colore giallo o nero. Viene usato come agente antifiamma e per produrre vernici, smalti, ceramiche e gomme, nonché un’ampia gamma di leghe metalliche.

Le giornate delle miniere: non solo rievocazione storica ma anche importante momento culturale per nuova prospettiva socio - economica dal basso.

Prof. Tarcisio Agus

 

 Inaugurazione Piazza San Vito

Inaugurazione della Piazza dedicata all'Ingegner Giovanni Battista Traverso, Direttore della Miniera di Monte Narba.
Marco Antonio Siddi, Sindaco di San Vito e Tarcisio Agus, Presidente del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, presenziano alla cerimonia di inaugurazione