Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

Concluso positivamente l'esame de Commissari dell'European Geoparks Networkl

Concluso positivamente l'esame dei Commissari dell'European Geoparks Network


alt

Il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna ha superato positivamente l’esame dei Commissari dell’European Geoparks Network Richard Watson e Ana Ruiz Conde, presenti in Sardegna tra il 22 ed il 26 luglio 2013.

L’importante risultato è stato conseguito al termine di una intensa tre giorni in cui i Commissari hanno avuto modo di compiere una serie di impegnative escursioni sul territorio. Sono stati visitati i siti di Porto Flavia e della Galleria Henry, il complesso storico minerario di Rosas a Narcao, il Museo della Grande Miniera di Serbariu a Carbonia, la palazzina della Direzione delle Miniere di Montevecchio nonché l’Archivio Storico Minerario di Monteponi.

alt

Si è rivelata di particolare interesse l’escursione presso la Grotta di Santa Barbara a Iglesias, dove oltre alla magnificenza del geosito, i delegati hanno apprezzato il suggestivo ed innovativo impianto di illuminazione realizzato con il contributo del Parco Geominerario.

alt

 I delegati si sono quindi soffermati sullo stato dei bilanci e della contabilità dell’Ente, sulle attività svolte, i programmi in cantiere, le sinergie che sono state stabilite con altri importanti  partners tra i quali la Regione Autonoma della Sardegna, l’Ente Foreste, l’Igea S.p.A.

alt

“Siete autorizzati a dire, in attesa del pronunciamento ufficiale, che il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna ha superato a pieni voti le sue “criticità” riscontrate qualche anno fa e che il “cartellino” sarà senz’altro verde”. Queste le parole pronunciate dal capo delegazione dell’European Geoparks Richard Watson a conclusione della missione in Sardegna.

alt