Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

Eventi

Visita di una delegazione della Tunisia al Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

 

Banner ONM_PGSAS

 

Iglesias, 17 giugno 2019

Con la visita alla grande miniera di Serbariu si è conclusa lo scorso venerdì 14, la quattro giorni al Parco Geominerario di una delegazione tunisina composta dall’Ing. Mohamed Ben Salem, Direttore Generale dell’Office National des Mines di Tunisi ed il Dott. Mohsen Ben Hassine, Project Manager Geopark.

La visita è stata finalizzata ad un interscambio di esperienze sulla gestione e conoscenza del nostro Parco, nell’ottica della candidatura del territorio di Dahar, nel sud della Tunisia per la sua ammissione alla rete Geoparks Unesco.

All’arrivo a Cagliari, martedì  11 pomeriggio, la delegazione è stata accolta dall’On. Giovanni Chessa, Assessore al Turismo della Regione Sardegna, con il quale si è intrattenuta sul turismo regionale e le prospettive cui l’Assessore guarda con particolare attenzione.

Mercoledì 12, è stata la volta dell’Assessore Regionale all’Ambiente On Gianni Lampis, che ha incontrato la delegazione presso la miniera di Montevecchio, prima tappa del tour. Presso il locale Infopoint vi sono stati reciproci scambi di esperienze ed il sostegno all’incontro. La giornata è trascorsa con la visita all’ex centro minerario ed i suoi cantieri, accompagnati dalla guida della Cooperativa “Lugori”. Nel pomeriggio la delegazione ha raggiunto il Comune di Masullas, dove ha potuto visitare i due principali musei, nati con il contributo e supporto del Parco Geominerario: il GeoMuseo e il Museo “Aquilegia”. Con la guida del Sindaco Mansueto Sini la giornata si è conclusa con la visita al monumento naturale “ Su Corongiu de Fanari” (Mega Pillow), inaugurato lo scorso anno.

Giovedì 14 è stata dedicata alla visita alla sede dell’Ente dove ci sì è trattenuti con i funzionari per ragionare su i numerosi argomenti, pregi e difficoltà di appartenere alla rete Geoparks Unesco.

Dopo il saluto del Sindaco di Iglesias, Mauro Usai, presso l’Infopoint della città, la delegazione ha visitato il sito di “Porto Flavia”, mentre nel pomeriggio è stata la volta della visita all’Eco Museo Miniera di “Rosas”.

Accolti dal Presidente della Associazione che gestisce il sito, On. Gianfranco Tunis, presso la Reception dell’Eco Museo è stata firmata la convenzione tra l’Office National des Mines di Tunisi ed il Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna. L’obiettivo è quello di sostenere la candidatura del Geoparco del sud-est della Tunisia, nonché l’implementazione dei programmi di educazione e  formazione del capitale umano impegnato nel progetto comune.

La giornata si è conclusa con la visita al Geo Museo di Nuxis, presso la Miniera “Sa Marchesa” e successivamente alla grotta “S’acqua calda”, gestite dal gruppo speleo locale che ha allestito un museo ed un percorso didattico geo-morfologico di particolare interesse. Per l’occasione è intervenuto anche il sindaco di Nuxis, Piero Andrea Deias.

 Prof. Tarcisio Agus

 

Firma della convenzione a museo Rosas

Eco Museo Rosas, Narcao. La cerimonia della firma della convenzione tra il Parco Geominerario e l’Office National des Mines di Tunisi. Da sinistra: il Dott. Ciro Pignatelli ed il Prof. Tarcisio Agus, rispettivamente Direttore e Presidente del Parco Geominerario, l’Ing. Mohamed Ben Salem, Direttore Generale dell’Office National des Mines di Tunisi ed il Dott. Mohsen Ben Hassine, Project Manager Geopark. 

 

la delegazione è stata accolta dall’On. Giovanni Chessa, Assessore al Turismo della Regione Sardegna,

La delegazione è accolta dall’On. Giovanni Chessa, Assessore al Turismo della Regione Sardegna

 

Montevecchio. L'incontro della delegazione tunisina con l'On. Gianni Lampis, Assesore dell'Ambiente della Regione Sardegna

 

Al museo Aquilegia a Masullas

Con il Sindaco Mansueto Siuni, in visita al museo "Aquilegia" di Masullas

 

In escursione presso la Grotta "S'acqua Cadda" di Nuxis

In escursione presso la Grotta "S'acqua Cadda" di Nuxis