Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

Eventi

Il Parco Geominerario ha partecipato al Convegno “Parchi delle Stelle, patrimoni culturali e turismo sostenibile in Sardegna” Barumini, 7 - 8 giugno 2019

 

Locandina Convegno Parchi Stelle

Iglesias, 10 giugno 2019

 La Sardegna si candida a regione pioniera in Italia nell’astroturismo; è quanto emerso dal Convegno“Parchi delle Stelle, patrimoni culturali e turismo sostenibile in Sardegna” che ha avuto luogo a Barumini tra il 7 e l’8 giugno, presso la sala convegni e produzione del patrimonio culturale “Giovanni Lilliu”.

L’astroturismo, possiamo considerarlo una nuova forma per scoprire la potenzialità che unisce le bellezze storiche, culturali, archeologiche e geologiche, con l’osservazione delle stelle. È più di una idea, lo hanno evidenziato i numerosi studiosi, archeologi, astrofisici e rappresentanti delle istituzioni che si sono intervenuti nel corso dei lavori.

Sono state analizzate le esperienze maturate in altre nazioni, perché in Italia non sono presenti, circa le attività di promozione culturale che potrebbero esser messe in campo sul territorio regionale con un chiaro intento: sostenere e incentivare tale forma di turismo, ancora poco conosciuta in Europa, per riscoprire e valorizzare i siti di assoluta rilevanza storico-culturale e creare nuove prospettive di crescita economica.

Si tratta certamente è una nuova opportunità, non fosse altro perché la nostra Isola ha uno stretto legame tra terra e cielo, lo ricordano i vari ed affascinanti toponimi diffusi un po’ ovunque: Cala Luna, Torre delle Stelle, Lunamatrona. Sono legate al cielo anche le testimonianze preistoriche e protostoriche, come ad esempio il sito di “Pranu Murteddu” a Goni, la Stonehenge sarda, guarda caso, prossimo al grande telescopio di San Basilio.

Ma non solo, le tradizioni e le attività contadine erano in simbiosi con le fasi lunari e nelle transumanze i pastori si affidavano all’osservazione delle stelle.

E dunque, perché non creare alcuni “Parchi delle Stelle” entro i confini del Parco Geominerario? Magari utilizzando i diversi villaggi minerari, recuperati ed in parte abbandonati. Ad esempio, il primo potrebbe localizzarsi presso il villaggio “Su Suergiu” a Villasalto, considerato uno dei luoghi più interessanti dell’Isola per via dei cieli sereni e delle basse concentrazioni di pulviscolo atmosferico e di umidità a tutte le quote.

La nascita dei “Parchi delle stelle” è anche l’occasione per una presa di coscienza sulla necessità di prevenire, contrastare e mitigare il problema dell’inquinamento luminoso, sempre più invasivo nelle città come nei piccoli centri.

Prof. Tarcisio Agus

 

Convegno Parchi Stelle

L'intervento del Prof. Tarcisio Agus, Presidente del Parco Geominerario

 

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (PROGRAMMA_Workshop_Parchi Stelle_BARUMINI_2019.pdf)PROGRAMMA_Workshop_Parchi Stelle_BARUMINI_2019.pdf1087 Kb