Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

 

 

Il Consorzio di gestione

Le attività per il perseguimento delle finalità del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, di cui al D.M 16 ottobre 2001, sono affidate ad un Consorzio.  

Il Consorzio è costituito dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio, dal Ministero delle attività produttive, dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, dal Ministero per i beni e le attività culturali, dalla regione autonoma della Sardegna, dalle province e dai comuni interessati, dalle Università di Cagliari e di Sassari.

Possono far parte del Consorzio di cui al presente articolo anche altre istituzioni pubbliche o private aventi scopo e finalità sociali o statutarie attinenti a quelle del Parco previa richiesta al consorzio del Parco che dovrà deliberare l'accoglimento secondo le norme previste dallo statuto.

Il consorzio ha personalità giuridica di diritto pubblico ed è assimilato agli enti di cui alla legge 9 maggio 1989, n. 168, con potestà statutaria e regolamentare nei limiti di cui alla legge stessa.

Sono organi di indirizzo, di programmazione e di controllo del consorzio del Parco:

 È organo di gestione del consorzio del Parco Il Direttore del Parco.

 È organo consultivo del consorzio del Parco il comitato tecnico-scientifico del Parco.

.