Salta il menu di scelta rapide e vai al contenuto

Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

Torna alle scelte rapide

 

La Rete Geoparks Unesco

Un Geoparco è un territorio che possiede un patrimonio geologico di particolare rilevanza ed una strategia di sviluppo sostenuta da un programma idoneo. Deve avere confini definiti ed una sufficiente estensione per consentire un efficace sviluppo economico del territorio.
Un Geoparco deve inoltre comprendere un certo numero di siti geologici di particolare qualità scientifica, rarità, richiamo estetico e valore educativo.

A partire dal 1998, l’Unesco ha varato un programma nato dalla collaborazione tra diversi organismi internazionali, ponendosi il duplice obiettivo di incrementare il valore dei siti che costituiscono una testimonianza fondamentale della storia geologica ed evolutiva del nostro pianeta e di creare opportunità di sviluppo sostenibile a livello locale.
Durante l’Assemblea plenaria dell’Unesco, tenutasi a Parigi nello stesso anno, è stata istituita la rete dei Geositi e Geoparchi nella quale il Parco Geominerario Storico ed Ambientale della Sardegna è stato considerato il primo esempio emblematico.

Tali territori, nell’intento degli ordinatori, costituiscono il Global Unesco Network of Geoparks (www.unesco.org/science/earth/geoparks.shtml), concepito nel febbraio del 2004 e varato in occasione della prima Conferenza Internazionale sui Geoparks, tenutasi in Cina.
Nello stesso anno confluisce in questa rete internazionale un’altra iniziativa avviata a livello europeo, l’European Geoparks Network (www.europeangeoparks.org) attivato nel giugno del 2000 da quattro aree protette di differenti paesi Europei (Francia, Grecia, Germania e Spagna) nell’ambito di un programma LEADER IIC e di cui, dal settembre del 2007, fa parte anche il Parco Geominerario Storico ed Ambientale della Sardegna.

L’European Geoparks Network comprende 32 Geoparchi ed individua come obiettivi prioritari la tutela del patrimonio geologico, lo sviluppo sostenibile attraverso la valorizzazione di un’immagine complessiva del patrimonio geologico, la promozione di iniziative di geoturismo, per incrementare l’educazione ambientale, la formazione e lo sviluppo della ricerca scientifica nelle varie discipline.

Nel febbraio del 2004, in occasione dell’istituzione del Global Unesco Network of Geoparks, il gruppo degli esperti internazionali dell’Unesco ha deciso di includere i Geoparchi europei esistenti nella medesima rete globale.

Nell’ottobre dello stesso anno, durante il 5° Congresso Europeo dei Geoparks tenutosi in Sicilia, presso il Parco delle Madonie, l’Unesco e l’European Geoparks Network hanno concordato che il Comitato di Coordinamento dell’European Geoparks Network funzioni come strumento tecnico operativo della rete globale Unesco e valuti contestualmente l’ammissione dei Geoparchi nella rete europea ed in quella mondiale.

Sito Istituzionale: http://www.europeangeoparks.org